Informiamo che in questo sito sono utilizzati solo “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione; il presente sito può consentire l’invio di “cookies di terze parti”. Non sono utilizzati cookies di profilazione. Puoi avere maggiori dettagli e indicazioni sull’uso dei cookies utilizzati dal presente sito visionando l’informativa estesa (pagina privacy, su menu principale). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, anche mediante l’accesso ad altra area o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio un’immagine o un link), ciò comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookies specificati nell’informativa estesa (art. 4.1. Provv. Generale n. 229 dell’8.05.2014 Garante Privacy).  

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.

 

AVVISO

 

CASSA FORENSE - ADEMPIMENTI 2020

 

           

 

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa Forense ha adottato all'unanimità misure di natura straordinaria a favore dei propri iscritti:    

                               

 

·       il termine regolamentare per la trasmissione in via telematica del mod. 5/2020, già fissato al 30/9/2020, è differito al 31/12/2020;   

 

·       il termine per il pagamento dei contributi in autoliquidazione connessi al mod. 5/2020 (riferimento redditi 2019), già sospeso fino al 30/09/2020, è differito al 31/12/2020 in unica soluzione;

 

·       oppure a mezzo Mav, in due rate annuali di pari importo con scadenza 31/3/2021 e 31/3/2022 maggiorate dell’interesse dell’1,50%, su base annua, senza sanzioni;

 

·       oppure mediante iscrizione nel ruolo 2021 (da formare a ottobre 2021), maggiorati degli interessi nella misura dell’1,50%, senza sanzioni, con possibilità di chiedere ulteriori rateazioni direttamente al Concessionario (fino a 72 rate).

 

Si può procedere con l'invio telematico del mod. 5/2020, mediante l'applicazione disponibile sul sito della Cassa Forense (www.cassaforense.it), utilizzando il proprio codice meccanografico assegnato dalla Cassa, il codice PIN individuale e l'indirizzo PEC personale. 

 

All’adempimento sono tenuti tutti gli Avvocati iscritti all'albo (anche se cancellati nel corso dell'anno 2019) e  tutti i Praticanti iscritti alla Cassa di Previdenza  e Assistenza Forense e che anche nell’ipotesi di reddito ”zero” vige l'obbligo della trasmissione telematica del modello 5/2020.

 

Pin It