Informiamo che in questo sito sono utilizzati solo “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione; il presente sito può consentire l’invio di “cookies di terze parti”. Non sono utilizzati cookies di profilazione. Puoi avere maggiori dettagli e indicazioni sull’uso dei cookies utilizzati dal presente sito visionando l’informativa estesa (pagina privacy, su menu principale). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, anche mediante l’accesso ad altra area o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio un’immagine o un link), ciò comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookies specificati nell’informativa estesa (art. 4.1. Provv. Generale n. 229 dell’8.05.2014 Garante Privacy).  

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.

Stampa
Categoria: Eventi e varie
Visite: 1731

L’Associazione Salerno Giuridica ha organizzato, con il patrocinio morale dell’Ordine degli Avvocati di Salerno, della Camera Penale Salernitana e dell’Ordine degli Psicologi della Campania, il convegno 

“Non una di meno: profili processuali, principi di diritto sostanziale, aspetti psicologici e percorsi terapeutici”,

che si terrà in data 27 gennaio 2017, presso l’Aula Fadda del Convitto Nazionale T. Tasso di Salerno, dalle ore 15:00 alle ore 18:30, senza alcuna finalità di lucro ma solo di confronto e crescita professionale, con l’intervento in qualità di relatori di:

Dott.ssa Francesca Fittipaldi, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Salerno;

Avv. Marco Salerno, Foro di Salerno;

Dott.ssa Daniela Sollazzo, Psicoterapeuta e Psicodiagnosta;

Avv. Raffaele Giorgio, Foro di Salerno e Tesoriere dell’Associazione Salerno Giuridica;

Avv. Natascia Malinconico, Foro di Salerno e Vice Presidente dell’Associazione Salerno Giuridica,

Avv. Maria Gabriella Gallevi, Associazione “Non sei sola mulieres”.

Tale convegno si pone l’obiettivo di affrontare, in modo trasversale, le tanto dibattute questioni sulla violenza in famiglia, con particolare attenzione a quelle sulle donne e sui minori. Un tema di grande interesse e di forte impatto sociale, purtroppo, sempre attuale, sul quale è necessario confrontarsi per poter offrire risposte concrete e positive.

I relatori si confronteranno, attraverso interventi di carattere non solo teorico dottrinale ma, soprattutto, offrendo al pubblico spunti e considerazioni concrete derivanti dalle rispettive competenze professionali ed esperienze lavorative.

Un insieme di interventi orientati alla comprensione del fenomeno tanto da un punto di vista legale che psicologico, ponendo attenzione su tutti quei fattori che possono determinare la commissione di un reato in ambito familiare, manifestandosi come violenza di genere. Cercando, inoltre, di valutare attentamente la figura della vittima e del reo, con riferimento alle problematiche psicologiche connesse.

 

In allegato la locandina