Informiamo che in questo sito sono utilizzati solo “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione; il presente sito può consentire l’invio di “cookies di terze parti”. Non sono utilizzati cookies di profilazione. Puoi avere maggiori dettagli e indicazioni sull’uso dei cookies utilizzati dal presente sito visionando l’informativa estesa (pagina privacy, su menu principale). Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, anche mediante l’accesso ad altra area o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio un’immagine o un link), ciò comporta la prestazione del consenso all’uso dei cookies specificati nell’informativa estesa (art. 4.1. Provv. Generale n. 229 dell’8.05.2014 Garante Privacy).  

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.

AVVISO AGLI ISCRITTI

 

A CAUSA DELL’EMERGENZA COVID-19, GLI UFFICI DEL CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SALERNO, RESTERANNO CHIUSI FINO A DIVERSA DISPOSIZIONE. 

 

 

il COA di Salerno

Pin It

Scarica qui il documento 

Pin It

Scarica qui il documento

Il Presidente della Terza Sezione Civile, sentito il Signor Presidente del Tribunale, d’intesa con il G.E. Immobiliare dr.ssa De Lucia che ha delegato alla firma, sentiti i colleghi della Terza Sezione Civile, tenuto conto delle disposizioni dell’Autorità Sanitaria in tema di distanziamento sociale rappresenta che vi sono le condizioni in questo circondario per fissare e/o rifissare alcune delle aste dei settori fallimentari, esecuzione e sovraindebitamento.

 

Si ringrazia per la diffusione ai professionisti interessati 

Si coglie l'occasione per porgere distinti saluti

Giorgio Jachia 

Presidente Terza Sezione Civile Tribunale di Salerno 

 

Pin It

Scarica qui il documento

Pin It

 il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno - adunanza del 28.05.2020

 

DELIBERA

  severa censura nei confronti dell’operato del ministro Alfonso Bonafede;

  di chiedere al Governo l’immediata e non più procrastinabile revoca della data fissata al 31 luglio 2020 quale termine per la ripresa delle attività giudiziarie in regime ordinario.

 

INVITA

 

 il Consiglio Nazionale Forense ad assumere ogni iniziativa utile di sollecitazione nei confronti del Presidente della Repubblica, nella sua qualità di garante della Costituzione e Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, all’immediata adozione degli atti indispensabili al fine di assicurare il superamento delle illecite prassi di nomina dei Capi degli uffici giudiziari e restituire così la più serena fiducia al Paese nel suo sistema giudiziario.

 

Scarica qui il documento

Pin It