CASSA FORENSE - ADEMPIMENTI 2019

 Si ricorda a tutti gli iscritti che, il prossimo 31 luglio, scade il termine per il versamento della prima rata, in autoliquidazione, dei contributi dovuti alla Cassa, per l'anno 2018, in eccedenza rispetto ai contributi minimi già versati per il medesimo anno.

E' necessario procedere, quindi, all'invio telematico del mod. 5/2019, mediante l'apposita applicazione disponibile sul sito della Cassa Forense (www.cassaforense.it), al fine di verificare gli importi realmente dovuti mediante l’utilizzo  del proprio codice meccanografico assegnato dalla Cassa, il codice PIN individuale e l'indirizzo PEC personale. 

All’adempimento sono tenuti tutti gli Avvocati iscritti all'albo (anche se cancellati nel corso dell'anno 2018) e  tutti i Praticanti iscritti alla Cassa di Previdenza  e che anche nell’ipotesi di reddito ”zero” vige l'obbligo della trasmissione telematica del modello 5/2019.

In considerazione delle modifiche introdotte dalla Cassa Nazionale di Previdenza e  Assistenza Forense, dal 22 al 31 luglio nelle giornate dal lunedì al venerdì – dalle ore 9 alle ore 12,30, saranno operative, presso gli uffici dell’Ordine degli Avvocati alla Cittadella Giudiziaria, due postazioni PC per la compilazione e l'invio del modello 5/2019 e per i relativi adempimenti e pagamenti. Il servizio, gratuito per gli iscritti all’Ordine di Salerno, sarà curato dal dott. Sergio Giuliano, consulente  del Consiglio, coadiuvato dai delegati alla Cassa Avv.ti Nocilla e Annunziata.

I Colleghi che vorranno avvalersi di tale servizio dovranno fornire:

1) Il codice meccanografico ed il PIN, già in loro possesso, per accedere alla posizione previdenziale via internet;

2) Copia della dichiarazione dei redditi persone fisiche 2019 (redditi 2018) oppure (per coloro che non ne sono ancora in possesso) reddito netto professionale ricavabile dalla dichiarazione dei redditi 2019: RE21- colonna 3  o LM6, al netto del rigo LM9 colonna 3 (in caso di contribuenti col regime fiscale di vantaggio), LM34-colonna 3 (cod. attività 69.10.10) al netto del rigo LM37-colonna 6 (in caso di contribuenti forfettari), RH7+RH15 (in caso di studi associati), RC9 con esclusione dell’assegno del coniuge ove riportato (in caso di attività svolta dai giudici onorari di pace, e vice procuratori onorari ex d.lgs. 13/07/17 n.116);                                                                   

Volume d'affari, ricavabile dalla dichiarazione dei redditi 2019: VE50 (al netto del contributo integrativo del 4%); LM2 (in caso di contribuenti col regime fiscale di vantaggio); LM22 a LM27-colonna 3 solo per il codice attività 69.10.10 (in caso di contribuenti forfettari).

3) l'indicazione obbligatoria dell'indirizzo PEC personale.

Salerno, 1 luglio 2019 

Scarica qui l'ordine di servizio

si precisa che per mero errore materiale, l’ordine porta la data del 25 luglio e non 25 giugno

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI SALERNO

 

A V V I S O

 

IL 2 LUGLIO 2019

LO SPORTELLO SARA’ APERTO

     DALLE ORE 9,30 ALLE ORE 12,00

 

SALERNO 25/06/2019

 

                        IL CONSIGLIERE SEGRETARIO

                      AVV. GAETANO PAOLINO